MAGGIO   2000
 

Home Page
Indietro
NOVEMBRE   1999
DICEMBRE   1999
GENNAIO   2000
FEBBRAIO   2000
MARZO  2000
APRILE   2000
MAGGIO   2000
GIUGNO   2000
LUGLIO   2000
SETTEMBRE   2000
OTTOBRE   2000
NOVEMBRE   2000
DICEMBRE   2000
GENNAIO  2001
FEBBRAIO  2001
MARZO  2001
APRILE  2001
MAGGIO  2001
GIUGNO  2001
LUGLIO   2001
SETTEMBRE   2001
OTTOBRE   2001
NOVEMBRE   2001
DICEMBRE   2001
GENNAIO   2002
FEBBRAIO  2002
MARZO   2002
APRILE   2002
MAGGIO   2002
GIUGNO   2002
LUGLIO   2002
SETTEMBRE  2002
OTTOBRE  2002
NOVEMBRE  2002
DICEMBRE  2002
GENNAIO  2003
FEBBRAIO  2003
MARZO 2003
APRILE  2003
MAGGIO   2003
GIUGNO  2003
LUGLIO  2003
OTTOBRE  2003
NOVEMBRE  2003
DICEMBRE  2003
MAGGIO  2004

bullet

Malagnino (Roma) VicePresidente dell'ENPAMeO 

Il 13 maggio i sono svolte le elezioni per il rinnovo dei vertici ENPAMeO per le quali, vale la pena ricordarlo, hanno votato i soli Presidenti di Ordine (o loro delegati) secondo il criterio di un uomo un voto. Il Presidente nazionale ANDI Dr. Paolo Amori, nell'ambito dell'ultima Assemblea Nazionale, in un clima difficile, aveva presentato la candidatura di Giampiero Malagnino (Roma) alla Vicepresidenza dell'ente previdenziale. Le elezioni hanno visto un forte e duro confronto tra le componenti mediche che ha coinvolto, anche se di riflesso, la votazione per l'unica carica che, per accordi tra sigle sindacali, era stata riservata ad un dentista. È indubbio che un certo ruolo, sul cui peso c'è comunque da interrogarsi, l'ha giocato anche quell'opposizione interna all'ANDI già pesantemente manifestatasi durante le elezioni in FNOMCeO, tanto che l'unica candidatura alternativa a quella di Malagnino è stata quella di un altro socio ANDI. A completamento del quadro va infatti detto che, tra coloro che hanno votato (o perché Presidenti di Ordine o perché delegati dal proprio Presidente di Ordine) sono stati solo 14 dentisti, è quindi probabile che le questioni interne all'Odontoiatria e all'ANDI abbiano pesato poco mentre molto abbiano pesato le logiche degli opposti schieramenti del campo medico.  Su 102 voti espressi 57 voti validi sono stati attribuiti a Malagnino e  32 al collega Marco Baraldi (Modena).

 

bullet

L'Antitrust e i Dentisti

Per l'Antitrust le tariffe minime dei medici e degli Odontoiatri sarebbero un "cartello" protezionistico finalizzato a spingere artificiosamente verso l'alto i prezzi evitando la salutare concorrenza di mercato. Questo sarebbe l'impostazione che l'Authority si prepara ad ufficializzare prendendo spunto da un caso di interesse tutto sommato locale. Il 7 dicembre u.s. la Cooperazione salute (una organizzazione senza fini di lucro di Trento che offre agli iscritti una assistenza integrativa a quella fornita dal SSN) ha contestato la pretesa di ANDI ed AIO di avere regole economiche valide per tutti e non diverse da caso a caso; per dirla chiaramente la cooperativa di mutuo soccorso pretendeva di definire dentista per dentista la percentuale di sconto da applicare ai propri assistiti. Le associazioni di categoria hanno risposto che lo sconto doveva essere lo stesso presso tutti i dentisti aderenti. L'Authority Antitrust sarebbe dell'idea che questo sia un comportamento di cartello, portato avanti da imprenditori e da associazioni di imprenditori (?). La definizione di questa vicenda, che nel frattempo si è sempre di più ingigantita, concorrenza sicuramente a definire quali saranno i rapporti tra la professione e i futuri Fondi Sanitari Integrativi. Se l'Antitrust darà ragione al ricorrente sarà molto difficile che le associazioni di categoria e gli ordini professionali possano trattare alcunché con i futuri Fondi. Sul nostro sito sono disponibili due articoli (Italia Oggi e Sole 24 Ore del 17 maggio u.s.) che illustrano la questione.

AGGIORNAMENTO DI OTTOBRE 2000: L'Antitrust ha multato la FNOMCeO per £ 122.000.000.

 

 

bullet

Il Consiglio Provinciale di Roma prende provvedimenti disciplinari contro due consiglieri: Ciuchini e Pucci. 

Due anni di sospensione da socio al Dr. Luca Ciuchini ed 1 anno al Dr. Furio Pucci per violazione dell'art.8 dello statuto dell'ANDI. Questa la sanzione che il Consiglio Provinciale ANDI di Roma ha votato, assenti Ciuchini e Pucci, a maggioranza (7 a 5) contro i due consiglieri che avevano presentato la loro candidatura al di fuori della lista ANDI-AIO alle passate elezioni ordinistiche. È la prima volta che nella sezione romana viene preso un provvedimento del genere che sembrerebbe finalizzato ad eliminare dal consiglio provinciale le voci dissonanti con l'esecutivo, in quanto gli altri semplici Soci ( Aguiari e Salvati) in lista al di fuori delle indicazioni ANDI non sono stati affatto, almeno per ora, oggetto di alcun provvedimento disciplinare. Se questo principio dovesse essere confermato dagli organi associativi di livello superiore è evidente che le posizioni di coloro che si sono posti in antagonismo con le candidature ufficiali dell'ANDI per la nomina della Commissione Centrale per l'Odontoiatria della FNOMCeO dovrebbero essere altrettanto e a maggior ragione sottoposte a censura. Vale infatti la pena ricordare che Malagnino ed Epifania sono risultati non eletti per pochi voti, essendo stati più votati Ferrero e Cortesini.
 
 
bullet

Ordine degli Odontoiatri.

È stata approvata, in Commissione Affari Sociali alla Camera, su proposta dell'On. Domenico Gramazio, la richiesta della via redigente (discussione in aula del solo articolato finale) per la legge d'istituzione dell'Ordine degli Odontoiatri il giorno 11/05/2000.

 
bullet

Piani di Inserimento Professionale (PIP) 

Possono essere nuovamente presentate le domande ma sono disponibili solo 9 miliardi nel Lazio. Pubblichiamo il fac-simile per la presentazione delle domande. Le domande vanno consegnate, nel caso dell'Ordine di Roma, al 2° piano presso l'ufficio legale. Data la scarsità di fondi disponibili (nella precedente edizione per la Regione Lazio erano disponibili oltre 20 miliardi) è prevedibile che tali fondi si esauriscano rapidamente. Il piano prevede l'inserimento nello studio con diverse qualifiche di personale con Diploma di Scuola superiore; è possibile un contratto part-time (20 ore) per 12 mesi e full-time (40 ore) per 6 mesi. La retribuzione prevista è rispettivamente di £ 600.000 e £ 1.200.000 mensili, che il datore di lavoro potrà recuperare sull'INPS di altri dipendenti in altra maniera. Da ricordare che dopo questo periodo è previsto l'obbligo di assunzione del praticante con Contratto di Formazione (non è permesso un Contratto di Apprendistato). Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 26/5 p.v. Per ulteriori informazioni telefonare all'Ordine di Roma e chiedere dell'Ufficio Legale 06/4417121.

 
bullet

Quota di Iscrizione all'Ordine

Procastinato il termine ultimo per il pagamento della quota di iscrizione all'Ordine di Roma. In relazione alla nuova disciplina di pagamento della quota ordinistica tramite banca o rimessa diretta e non più tramite esattoria, il termine per il pagamento della quota di iscrizione all'Ordine (L.170.000) è stato spostato al 31 maggio. Ciò è dovuto anche alla difficoltà di mettere a regime un sistema di pagamento nuovo per la struttura ordinistica.

 
bullet

Drammatiche le cifre sul numero dei Dentisti in Italia. 

La FNOMCeO ha presentato i dati degli iscritti al Marzo del 2000; paragonandoli con quelli del 1991 si rileva un aumento in 9 anni di 17500 unità per ciò che riguarda l'Odontoiatria (78,68%); il dato del Lazio è di un aumento in 9 anni del 79,75% (da 2420 a 4350). I dati pubblicati sono però riferiti ai soli iscritti all'Albo degli Odontoiatri, a questi vanno poi aggiunti coloro che esercitano l'Odontoiatria essendo iscritti all'elenco degli specialisti.

 
bullet

Nata una mailing list 

È dedicata ai dentisti che hanno utilizzano Filemaker (con cui hanno fatto il "gestionale" da soli, o con qualche aiuto, comunque ritagliato su misura) su Mac (od anche su PC). La mailing list è dedicata non tanto e non solo a Filemaker ma al suo uso in ambito odontoiatrico quale programma gestionale: la mailing list è aperta anche al confronto su problemi di gestione dello studio, ergonomia ed organizzazione della nostra professione nel suo insieme, o delle problematiche inerenti il computer e il suo uso, i suoi problemi, anche al di là dei gestionali. Questa lista, partita nel febbraio di quest'anno é già frequentata oltre che da numerosi colleghi, anche da diversi programmatori professionisti esperti in Filemaker.
Per iscriversi: dentistifmpmac-subscribe@eGroups.com - Per cancellarsi, inviare un messaggio vuoto a: dentistifmpmac-unsubscribe@eGroups.com  A disposizione uno spazio di 20 mega per attachments: una banca dati dove prelevare e scambiare i nostri files su http://www.egroups.com/docvault/dentistifmpmac/

 

bullet

Dentista e Odontotecnico entrambi responsabili per una protesi mal fatta

È quanto ha deciso il Giudice di Milano (I Sezione Civile, Sentenza n° 9721 del 2/11/1999). Il caso riguardava la richiesta di risarcimento avanzata da una signora per un lavoro di protesi pagato 12 milioni, in seguito al quale aveva cominciato ad avvertire grosse difficoltà di masticazione. In un illuminante caso di scaricabarile, il Medico aveva addossato la colpa all'Odontotecnico e viceversa. Il Giudice ha riconosciuto la negligenza del Dentista, che aveva affidato  la costruzione del manufatto ad un Tecnico non all'altezza del compito, ma anche a quest'ultimo, per aver effettivamente realizzato una protesi incongrua tale da peggiorare la masticazione della paziente. Tra risarcimento dei danni e spese processuali, i due sono stati condannati a versare 65 milioni di lire. 
(FONTE: Corriere Salute  7/5/2000)

 
bullet

Mese della Prevenzione ANDI

L'ANDI organizza anche quest'anno, sempre in collaborazione con Mentadent, il Mese della Prevenzione per il mese di Ottobre. Ai partecipanti all'iniziativa verrà inviato un set di materiali per l'igiene da dare, gratuitamente, ai pazienti nell'ambito delle visite gratuite di controllo. Quest'anno vengono inviate anche alcune lastrine endorali, quale contributo all'approfondimento diagnostico. Per partecipare è necessario inviare l'apposito modulo entro e non oltre il 20 maggio. Per informazioni contattare la segreteria nazionale ANDI segreteria@andi.it

 
bullet

Quanti italiani vanno dal Dentista? 

Il 6 aprile si è tenuto a Palazzo S.Macuto , v. del Seminario in Roma presso il Senato, un importante convegno dal titolo "Quanti italiani vanno dal Dentista?", scopo dell'incontro era analizzare l'attuale situazione economica del settore odontoiatrico con l'ausilio di alcuni esperti, tra i quali il prof. Aldo Piperno. Gli atti del convegno sono in via di pubblicazione sull'organo di stampa dell'ANDI Fronte Stomatologico.

 
bullet

Corsi di aggiornamento in Ortodonzia via Internet. 

La società americana Progressive Orthodontics Seminars (POS), che ha presentato i primi seminari di ortodonzia via Internet nel 1987, ha aggiunto al suo server le versioni in spagnolo ed in tedesco di tali corsi; la POS ha comunicato che oltre 1000 dentisti nel mondo hanno iniziato la pratica dell'ortodonzia dopo aver seguito i suoi corsi via Internet (!). La società POS ha pianificato la creazione di corsi in altre lingue tra le quali il Francese. Il sito si trova all'indirizzo www.posortho.com.

 
bullet

L'assemblea ANDI di Roma si dissocia

L'assemblea ANDI di Roma, riunitasi il 6 aprile us., ha votato all'unanimità un documento di appoggio all'operato del Presidente Nazionale Paolo Amori con il quale si prendono le distanze dalla bocciatura di due candidati ANDI (Malagnino ed Epifania) nell'ambito delle elezioni in FNOMCeO (vedi News di Aprile).  Clicca per leggere il testo della mozione.

 
bullet

Corsi sull'uso di Internet

Grande riscontro del corso sull'uso di Internet, in una settimana tutti i posti disponibili sono stati prenotati. Questo dato testimonia l'interesse che Internet riscuote nel settore del dentale e di come sia necessaria un'azione di alfabetizzazione omogenea sul territorio nazionale. Il corso si è tenuto nei locali dell'associazione Imparare per Fare (via Morgagni 35) ed è stato tenuto dal collega Dr. Stefano Colasanto. Ogni partecipante ha lavorato su un PC, connesso ad Internet, potendo immediatamente mettere in pratica quanto appreso. Il prossimo corso sarà nei giorni 10 ed 11 giugno.

 
bullet

L'ASMO cerca un volontario per il Brasile. 

L'Associazione di Cooperazione sanitaria Odontoiatrica ASMO ricerca urgentemente un odontoiatra Volontario per il mese di agosto in Brasile, disponibile due o più settimane. Rivolgersi a asmomail@tin.it o 0775.73.92.33


 
bullet

L'Assemblea Nazionale ANDI riconferma l'appoggio a Paolo Amori

All'indomani della parziale bocciatura della lista ANDI nelle elezioni FNOMCeO l'assemblea nazionale ha approvato a larga maggioranza ( favorevoli, contrari e astenuti) la relazione del Presidente nell'ambito della quale è stata presentata la candidatura di Giampiero Malagnino alla Vicepresidenza dell'ENPAM. Molti sono stati gli interventi, alcuni dei quali fortemente critici nei confronti delle scelte sin qui operate ma l'invito rivolto all'assemblea da parte del presidente Amori di chiarire la presenza di un'opposizione interna, evidentemente presente dato il risultato delle elezioni FNOMCeO, non pare aver trovato riscontro all'atto del voto della mozione. Amori si è comunque impegnato nella ricerca di un dialogo interno con quanti hanno criticato il suo operato, resta da vedere se la larga maggioranza di approvazione della sua relazione si tradurrà in un concreto appoggio alla candidatura di Malagnino. Va comunque ricordato che la nomina dei vertici ENPAMeO è a cura dei Presidenti di Ordine, sarà pertanto determinante ciò che i Presidenti di Commissione Odontoiatri concorderanno con i rispettivi Presidenti di Ordine; il peso relativo dell'Ordine di Roma è pari circa al 10%, il Presidente della Commissione Odontoiatri di Roma Dr.Cortesini, vale la pena ricordarlo, è stato eletto insieme al collega Ferrero al posto di Malagnino e di Epifania nell'ambito della Commissione Centrale FNOMCeO. 

 
bullet

Via libera dalla conferenza Stato-Regioni allo declassificazione dei Rifiuti sanitari

Il 4 aprile us., nell'ambito della conferenza Stato-Regioni, le Regioni si sono espresse positivamente su uno schema di DM predisposto dai Ministeri dell'Ambiente e della Sanità per la gestione dei Rifiuti sanitari; con tale decreto i rifiuti sanitari seguiranno il regime giuridico e gestionale dei rifiuti urbani, previa sterilizzazione. Il problema non è ambientale ma di costi che ancora gravano sulle 150.000 tonnellate annue di rifiuti sanitari. Il costo di tali rifiuti (compreso lo stoccaggio) va dalle 2.300 alle 6.300 lire al chilo. Grazie al decreto tale costo passerà dalle 950 alle 1550 lire al chilo. Resta ovviamente da verificare come tale nuova normativa sarà applicata e con quali strumenti si sterilizzeranno i rifiuti senza danno per l'ambiente. Il Decreto Ministeriale, data la recente crisi politica, non è comunque ancora stato emanato né è stato comunicata una sua data di promulgazione.

 
bullet

È infortunio risarcibile per il lavoratore anche quello tra lavoro e casa (infortunio in itinere)

Il risarcimento dei danni per incidente verificatosi nel tragitto casa-lavoro spetta anche nel caso in cui il lavoratore stia rientrando al suo domicilio e non solo alla sua residenza; infatti è stato accolto il ricorso di un lavoratore al quale l'Inail aveva negato l'indennizzo per un incidente sul tragitto casa-lavoro adducendo la circostanza che l'abitazione era quella della fidanzata-convivente e non quella di una famiglia tradizionale alla quale era legato dai doveri familiari. Poiché il lavoratore aveva comunicato di aver eletto a propria dimora l'abitazione della fidanzata, i supremi giudici hanno accolto tali ricorso.

 
bullet

Occhio al Verme! 

Dal PC di un collega di Roma è partita, in automatico, un e-mail con allegato un worm ossia un programma tipo virus che, nello specifico, infetta e rovina sia files documento che alcuni files di sistema. L'aspetto inquietante è che il simpatico vermetto si replica inviando copie di sé a tutti coloro che sono nella rubrica del povero malcapitato. La cosa non è una leggenda metropolitana avendola personalmente controllata. Il worm si chiama Pretty Park.exe e la e-mail ha come oggetto C:/CoolProgs/Pretty Park.exe. Il testo della e-mail è: Test: Pretty Park.exe  :). L'allegato non va assolutamente aperto, nemmeno per sbaglio, è necessario invece cancellare immediatamente la e-mail ed il suo allegato. Se per caso una e-mail del genere vi è capitata e l'antivirus non l'ha intercettata (cosa molto probabile) e l'avete aperta, all'indirizzo http://www.symantec.com del sito della Symantech è possibile recuperare un programma per eliminare le tracce del Pretty Park. Non solo ILoveYou quindi. Mai accettare caramelle dagli sconosciuti.

 
bullet

Nuovo sito Internet di ANDI

Si è conclusa la fase di disegno e realizzazione del nuovo sito ANDI che sarà reso on-line alla fine di maggio. La nuova veste grafica e la redazione sono stati presentati nell'ambito dell'Assemblea Nazionale. Il sito nella nuova veste sarà disponibile al consueto indirizzo www.andi.it entro la fine del mese di maggio.