MARZO  2000
 

Home Page
Indietro
NOVEMBRE   1999
DICEMBRE   1999
GENNAIO   2000
FEBBRAIO   2000
MARZO  2000
APRILE   2000
MAGGIO   2000
GIUGNO   2000
LUGLIO   2000
SETTEMBRE   2000
OTTOBRE   2000
NOVEMBRE   2000
DICEMBRE   2000
GENNAIO  2001
FEBBRAIO  2001
MARZO  2001
APRILE  2001
MAGGIO  2001
GIUGNO  2001
LUGLIO   2001
SETTEMBRE   2001
OTTOBRE   2001
NOVEMBRE   2001
DICEMBRE   2001
GENNAIO   2002
FEBBRAIO  2002
MARZO   2002
APRILE   2002
MAGGIO   2002
GIUGNO   2002
LUGLIO   2002
SETTEMBRE  2002
OTTOBRE  2002
NOVEMBRE  2002
DICEMBRE  2002
GENNAIO  2003
FEBBRAIO  2003
MARZO 2003
APRILE  2003
MAGGIO   2003
GIUGNO  2003
LUGLIO  2003
OTTOBRE  2003
NOVEMBRE  2003
DICEMBRE  2003
MAGGIO  2004

bullet
bulletUn progetto di legge propone di legalizzare gli assegni post-datati come strumento di rateizzazione dei pagamenti.

Il Pdl 2590, presentato dal deputato di AN Renzo Tosolini nel 1996 ed ora in discussione, mira a trasformare l'assegno post-datato in un titolo di credito scontabile presso una banca. Il Pdl prevede che l'assegno possa essere incassato      in anticipo rispetto alla sua scadenza naturale, al netto dello sconto praticato dalla banca, sull'importo graverebbe comunque un'imposta che porterebbe lo Stato ad incassare circa 3 mila miliardi l'anno. Questa nuova norma renderebbe legale       l'uso del post-datato, in quanto abrogherebbe esplicitamente tutte le norme    ostative precedenti. Se tale progetto divenisse legge il sistema dell'emissione di assegni post-datati potrebbe divenire un valido sistema di rateizzazione anche del pagamento delle prestazioni sanitarie, anche se con minori tutele rispetto al finanziamento bancario.

bullet       Dal 14 Marzo per gli ospedalieri (universitari esclusi)         praticamente incompatibile l'attività di dipendenza con la         libera professione.
libera professione.

L'8 Marzo è stato firmato il contratto per il personale ospedaliero dipendente del SSN; il contratto è stato firmato da Anaao, CGIL,CISL, Fesmed, Umsped, Civemp. Hanno invece rifiutato l'accordo Cimo, Anpo e Federazione medici (comprendente UIL) ossia la rappresentanza di circa il 30% dei medici. Il contratto prevede anche l'assicurazione obbligatoria per la RC professionale dei medici (ritenuta mensile di 50 mila lire). Per tutti i dipendenti sono previsti aumenti che, per coloro che sceglieranno il rapporto esclusivo con il SSN, saranno di almeno 1,2 milioni netti mensili. Chi non sceglierà l'intramoenia  non sarà premiato economicamente, non farà carriera e dovrà risarcire il SSN, a far data dal 1 Luglio 1999, per i tagli allo stipendio previsti dalla Finanziaria 1999 e mai applicati. La data per la rifiutare il regime di esclusività è fissata per il 14 marzo. Il TAR Lazio ha nel frattempo accolto la richiesta di sospensiva per il personale dipendente dell'Università presentata da 27 Rettori, per cui il termine del 14 marzo va inteso, allo stato dei fatti, come applicato solo ai dipendenti del SSN. 

bullet

                                     Privacy.

Dal 29 marzo scatta l'obbligo di attuazione di misure di sicurezza sui dati sensibili; entro tale data i dati sensibili dovranno essere custoditi in modo tale da garantire che l'accesso ad essi sia consentito solo a chi è abilitato a ciò: i dati cartacei dovranno essere custoditi in armadi chiusi e i dati informatizzati dovranno essere resi non accessibili tramite l'adozione di password. Non è richiesta la comunicazione al Garante dell'adozione di tali cautele.

bullet                      Professioni in forma societaria.

Il 7 e l'8 Marzo si sono tenuti incontri tecnici presso la Presidenza del Consiglio per riavviare il processo di emanazione delle regolamentazioni necessarie perché sia possibile l'esercizio delle libere professioni in forma societaria già rese lecite dalla legge Bassanini del 1997.

bulletIl Ministero della Sanità dovrebbe emanare a breve i decreti di attuazione della riforma sanitaria; le regioni intanto procedono per i fatti loro.

A breve il Ministero della Sanità, seguendo probabilmente l'impostazione normativa già decisa dalla regione Marche, emanerà uno o più atti con i quali definirà quali siano i requisiti per l'autorizzazione e quali per l'accreditamento per gli ambulatori odontoiatrici; le Regioni dovranno poi adeguarsi con atti autonomi che potrebbero però essere anche più articolati del testo ministeriale. Alcune Regioni già si sono dotate nel tempo di una normativa relativa al problema delle autorizzazioni e degli accreditamenti (es. Emilia Romagna), può essere utile esaminare tale normativa per capire, fatti salvi tutti i possibili aggiustamenti e variazioni, quale possa essere l'indirizzo che sarà poi applicato nelle varie realtà. I documenti relativi alla Regione Emilia Romagna sono disponibili sul sito www.regione.emilia-romagna.it nel settore dell'Assessorato alla Sanità.

bullet             Furto di materiale di consumo odontoiatrico.

Nella notte tra il 12 e il 13 Febbraio   è stato perpetrato un furto con
scasso nei magazzini della Burzacchi srl - forniture dentali Roma. E' stata rubata un ingente assortimento di vari prodotti da studio e da laboratorio (fresame, strumentario, ceramica, compositi...) delle seguenti marche: Intensiv, Komet, Meisinger, Edenta, Asa, Safident, Horico, Renfert, Vita, Ivoclar, Vivadent. E' presumibile che il furto sia avvenuto per rifornire strutture che non possono lecitamente acquistare prodotti professionali ossia studi ove si esercita illecitamente l'Odontoiatria, è altresì possibile che una certa quota sia messa in vendita e che possa essere anche offerta senza fattura. Nel comune interesse si invita chi venisse a conoscenza di movimenti anomali di merce, di dubbia provenienza e/o prezzi inverosimili  di darne comunicazione alle autorità competenti o direttamente alla Burzacchi srl (064441534).

bulletSi inaugura un ambulatorio odontoiatrico per gli extracomunitari.

Con una felice scelta di data ed orario l giorno 17 marzo  venerdì alle 17.00 in v.del Buonconsiglio 19 (v.Cavour) a Roma ci sarà l'inaugurazione dell'ambulatorio odontoiatrico per extracomunitari dei Padri Comboniani. Interverranno all'inaugurazione, tra gli altri, il Padre Generale dei Comboniani, il vicesindaco di Roma Walter Tocci ed il direttore della Caritas Diocesana.

bullet                                 Il Giubileo anche per i dentisti.

Martedì 28 marzo, con appuntamento alle ore 9,00 in piazza S.Pietro, si svolgerà il Giubileo dell'Odontoiatra. La messa sarà concelebrata dal cardinale Virgilio Noè (Arciprete della Basilica di S.Pietro) e da Monsignor Javier Lozano Barragan (Presidente del Consiglio degli Operatori Sanitari). 

 

INIZIO PAGINA